Salvador Dalì, Ma femme nue regardant son propre corps, devenir marches, trois vertèbres d'une colonne, ciel et architecture, acquaforte, 58x80, 1987

800,00 €
Non Disponibile
SKU
0094DALS

Acquaforte del surrealista Salvador Dalì, basata sul soggetto dell'opera "Ma femme nue regardant son propre corps, devenir marches, trois vertèbres d'une colonne, ciel et architecture" (1945). Gala è il soggetto principale seduta nuda di spalle, mentre intono altri elementi occupano lo spazio rimandando all'interesse per Dalì per l'universo delle forme e per i pittori Rinascimentali che per primi hanno avanzato ricerche in quel campo; l'architettura diventa corpo, articolandosi con ossa e carne a formare una seconda rappresentazione di Gala. L'acquaforte è stata realizzata presso lo studio parigino del maestro Moret, utilizzando quattro diversi tipi di carta con un peso e una filigrana creati apposta per l'editore; 44 colori sono stati applicati con stencil presso l'Ateliers du Lys a Parigi, così da rispettare la delicatezza dell'opera originale. Ogni acquaforte presenta una firma a tampone in basso a destra, l'unica riconosciuta a livello internazionale e ufficialmente dall'artista, e a sinistra il marchio e il numero di stampa a matita. Questa edizione è limitata per tutto il mondo come di seguito: 295 stampate su carta APOLLO; 295 stampate su carta ARGOS; 295 stampate su carta LEDA; 295 stampate su carta GALATEA. Un' edizione separata di 50 stampe con numeri romani e su carta GALATEA sono riservate alla Fondaciòn Gala-Salvador Dalì. Una piccola selezione di 26 opere per ogni edizione sopraelencata, è stata realizzata con la numerazione da A a Z. L' acquaforte è numerata S|Z su carta Leda in basso a sinistra.

Salvador Dalì, Ma femme nue regardant son propre corps, devenir marches, trois vertèbres d'une colonne, ciel et architecture, acquaforte, 58x80, 1987
PISACANE ARTE di Roberto Ungaro - Via Pisacane 36, 20129 - Milano Tel. e Fax  02. 39521644 P. IVA 07851620968 galleria@pisacanearte.it