Paolo Pastorino

Paolo Pastorino nasce a Savona, figlio di due artisti che lo avvicinano al mondo artistico, in particolare alla pittura e alla ceramica.

Si diploma presso il politecnico della sua città natale e si iscrive alla facoltà di ingegneria microelettronica. Riceve gran parte della sua formazione artistica nella fabbrica di ceramiche d'arte di famiglia, dove viene a contatto con diversi maestri artisti, come Antonio Sabatelli, Luigi Valerisce e Renata Galbiati.

Nel 1987, all'età di 13 anni, partecipa alla sua prima mostra pubblica di ceramica alla Fiera di Primavera di Genova insieme all'associazione ceramisti di Albisola e la ditta dei genitori.

A Genova, negli anni '90, si avvicina all'Iperrealismo. Nella sua tecnica, Pastorino decide di alternare l'utilizzo di strumenti classici come il pennello e l'argilla a quello della penna ad aerografo. Realizza opere su vari supporti: carta, serbatoi, caschi, murales, magliette, quadri... Guarda alla sua formazione universitaria per approcciarsi all'uso informatico nella sua creatività artistica.

Negli anni i suoi studi spaziano in diversi campi: fotografia, pubblicità e design

Nel 2017, grazie alla diffusione della tecnica di stampa 3D, implementa le sue opere fondendo prototipazione in materiali eco-plastici e arte ceramica per nuovi concetti del suo sentire.

Nel 2018 aderisce al manifesto del movimento "realvisualismo" e nel 2019 fonda con altri soci l'associazione "Real Visual E(art)h Movement".

Oggi si definisce un artista improntato sulla Neo-Pop Art.

4 elementi

per pagina
Imposta la direzione decrescente

4 elementi

per pagina
Imposta la direzione decrescente
PISACANE ARTE - Viale Monza, 55 20125 - Milano Tel. 02. 39521644 P. IVA 07851620968 galleria@pisacanearte.it