Salvador Dalì, Ieremiae prophetia contra regem Iochin, litografia, 50x39 cm, tratta da La Sacra Bibbia, 1967

400,00 €
Disponibile
SKU
0129DALS
Litografia a colori tratta da La Sacra Bibbia (1967), testo sacro che Dalì illustrò con 5 volumi nel pieno del suo periodo mistico nucleare. In questa tavola viene rappresentato il profeta Geremia, che visse durante il regno dei Giudei, terminato con l'esilio della maggior parte dei Giudei a Babilonia, per mano del re conquistatore Nabucodonosor II, nel 597 a.C. e nel 586 a.C. Geremia cercò di mettere in guardia il suo popolo dalle imminenti sciagure che avrebbero colpito il suo territorio, ma nessuno lo ascoltava perchè visto come portatore di sciagura. Geremia era in aperto conflitto con il re Jehoiakin e durante il secondo assedio di Gerusalemme venne arrestato, in questa scena si vede il profeta che protesta contro il re Giudeo. La litografia è la tavola numero 30 ed è firmata in lastra dall'artista in basso a destra.
Salvador Dalì, Ieremiae prophetia contra regem Iochin, litografia, 50x39 cm, tratta da La Sacra Bibbia, 1967
PISACANE ARTE - Viale Monza, 55 20125 - Milano Tel. 02. 39521644 P. IVA 07851620968 galleria@pisacanearte.it