Gustav Klimt, Paesaggio italiano, collotipia su carta, 30x32 cm, 1931, tratta dal libro "Gustav Klimt. Eine Nachsele" di G. Klimt e M. Eisler

2.500,00 €
Non Disponibile
SKU
0004KLIG
L'opera è contenuta nel libro "Gustav Klimt. Eine Nachlese" che propone 30 riproduzioni eliografiche di dipinti ad olio accompagnate da un testo introduttivo scritto da Max Eisler, pubblicato presso la Österreichische Staatsdruckerei a Vienna nel 1931, in un’edizione di 500 copie numerate. La tecnica utilizzata è la collotipia, tecnica di stampa ideata nel 1855 da Poitevin, la quale prevede che su di una matrice, costituita da una lastra di cristallo, venga steso uno strato uniforme di emulsione fotosensibile, che deve essere successivamente sottoposta a cottura per alcune ore per poter essere impressionata dal negativo fotografico dell'immagine da stampare. Segue poi l'inchiostratura manuale a spatola, che permette di mantenere un costante aggiornamento sulla quantità e sui toni del colore. L'intensità e i contrasti di colore sono determinati invece dal diverso grado di sviluppo della lastra, modificabile anche durante il procedimento di stampa. La collotipia permette di stampare da ciascuna matrice soltanto un numero limitato di copie (la tiratura ottimale è tra le 300 e le 500 copie da ciascuna lastra). Dopo una certa quantità di passaggi, infatti, la gelatina si deteriora facendo perdere all'immagine la sua incisività. L'opera infine è accompagnata da un certificato che ne dichiara l'autenticità.
Gustav Klimt, Paesaggio italiano, collotipia su carta, 30x32 cm, 1931, tratta dal libro "Gustav Klimt. Eine Nachsele" di G. Klimt e M. Eisler
PISACANE ARTE di Roberto Ungaro
 - Via Pisacane 36, 20129 - Milano
Tel. e Fax  02. 39521644
P. IVA 07851620968
galleria@pisacanearte.it