Enrico Pambianchi, Piccoli Monarchi crescono, tecnica mista su tela, 50x40 cm, 2013

1.000,00 €
Disponibile
SKU
0020PAME

L’opera originale di Goya porta con sé un senso di fattura molto particolare che a volte viene espresso, altre volte negato. Pare che Goya raffigurò con impietosa precisione i visi grotteschi dei reggenti. A volte, viene letta come opera “fortemente ironica” in cui il pittore schernisce la famiglia reale o forse la vuole abbellire visti i volti sgradevoli dei committenti. Opera dove il chiaroscuro, la luce e l’ombra, mostrano gioielli e abiti sfarzosi, ma anche la bruttezza degli effigiati a suggerire la condizione della società spagnola, ormai corrotta e decaduta. E’ una opera opposta al neoclassicismo, in cui Goya lascia spazio all’imperfetto e quindi Pambianchi, percependo questo sarcasmo di fondo, non poteva che elevare l’opera a rango superiore. Così il quadro di Goya viene innanzi tutto specchiato (ribaltato), quasi a suggerire che comunque si cambino i monarchi il risultato non cambia. La potenza della famiglia, espressa dalla figura centrale della regina, e la potenza della monarchia, espressa dalla figura centrale del re, sono annullate dalla presenza, nella stessa scena, di due scimpanzè e di monarchi più piccoli, quasi in miniatura, ma pronti a sostituire i più grandi. In questo lavoro Pambianchi cerca di portare il sarcasmo di Goya oltre qualsiasi limite fino alla vera e propria deformazione di visi, alterazione di arti e taglio di indumenti. L’immagine complessiva dell’opera è ancor più cupa, tetra e pesante rispetto a quella di partenza. Pambianchi sente di avere assecondato una idea di Goya, conducendola fino al punto in cui, comunque, il pittore di corte non poteva arrivare.

Testo a cura dell'arch. Maurizio Bonizzi

 http://www.centri-contemporaneo-er.it/it/homepage.php

Enrico Pambianchi, Piccoli Monarchi crescono, tecnica mista su tela, 50x40 cm, 2013
PISACANE ARTE - Viale Monza, 55 20125 - Milano Tel. 02. 39521644 P. IVA 07851620968 galleria@pisacanearte.it