Gian Paolo Barbieri, L'Amour, fotografia (ed. 2 di 15), 50x60 cm

Prezzo riservato
Disponibile
SKU
0003ASA

Gian Paolo Barbieri nasce in via Mazzini, nel centro di Milano, da una famiglia di grossisti di tessuti dove, proprio nel grande magazzino del padre, acquisisce le prime competenze utili per la fotografia di moda. Muove i primi passi nell’ambito teatrale diventando attore, operatore e costumista insieme al “Il Trio”, gruppo teatrale formato con due suoi amici, nel rifacimento di alcune scene di celebri film come “La via del Tabacco”, “La Vita di Toulouse Lautrec” e “Viale del Tramonto”. Il cinema noir americano è una base importante, che lo conduce, attraverso la ricerca, a capire come le attrici possano risultare così belle illuminate da una luce speciale che le rende ancora più affascinanti. Inizia la sua carriera come assistente di Tom Kublin, fotografo di Harper’s Bazaar, per un periodo breve ma intenso, in quanto Kublin mancò per un ictus dopo soli venti giorni. Nel 1964 apre il suo primo studio fotografico a Milano, dove pubblica servizi fotografici su “Novità”, la rivista che nel 1965, diventa “Vogue Italia, di cui gli viene commissionata la prima copertina. Barbieri da allora collabora con Condè Nast, e pubblica su riviste internazionali come Vogue America, Vogue Paris e Vogue Germania. Classificato nel 1968 dalla rivista Stern come uno dei quattordici migliori fotografi di moda al mondo, vince il premio “Lucie Award 2018” come Miglior Fotografo di Moda Internazionale.

L'opera è stata donata dall'artista all'Associazione ASA, alla quale sarà devoluto il ricavato, per il progetto Think Positive.

Gian Paolo Barbieri, L'Amour, fotografia (ed. 2 di 15), 50x60 cm
PISACANE ARTE di Roberto Ungaro
 - Via Pisacane 36, 20129 - Milano
Tel. e Fax  02. 39521644
P. IVA 07851620968
galleria@pisacanearte.it