Alexandre “Xanti” Schawinsky

Alexandre “Xanti” Schawinsky (Basilea, 26 marzo 1904 – Locarno, 11 settembre 1979) è stato un poliedrico designer, fotografo e pittore svizzero.  

La sua prima passione fu la grafica pubblicitaria, incentrò i suoi studi sull’architettura e la pittura a Zurigo da prima e poi si avvicinò alla scuola Bahuhaus di Weimar. I suoi maestri di rifermento furono i fondatori dell’arte astratta quali Walter Gropius, Vasilij Kandinskij, Paul Klee e Làszlò Moholy-Nagy.

In quegl’anni potè sperimentare diversi ambiti in cui applicare la sua arte e il suo gusto grafico assai attuale per l’epoca, si distinse in particolare negli allestimenti teatrali e perfeziona gli studi fotografici e tipografici.

Dal 1924 al 1933 viaggia moltissimo, va a Parigi, poi in Germania ed in Italia, crea collaborazioni con altri artisti ed espone in moltissime mostre.

Nel 1933 si trasferì a Milano, iniziando una collaborazione con lo Studio Boggeri, proprio come grafico pubblicitario. In poco tempo risultò essere una "presenza decisiva" per l'apporto alla realizzazione di celebri campagne pubblicitarie. Aprirà anche un suo studio al 68 di Corso Venezia.

In particolare collaborò, creando gli iconici manifesti, per Cinzano, Motta, Illy, San Pellegrino e soprattutto Olivetti, con l'applicazione dell'innovativa tecnica del fotomontaggio. Per la Olivetti inoltre partecipò alla realizzazione della macchina per scrivere Olivetti Studio 42.

Invitato al Black Mountain College negli Stati Uniti nel 1936 vi rimase due anni come docente, introducendo la sua esperienza al Bauhaus, prima di trasferirsi a New York. Qui insegnò arti grafiche, disegno e pittura presso il City College Of New York e alla New York University tra il 1943 e il 1945.  

Nel periodo Newyorchese  creò i suoi più importanti lavori artistici che vennero esposti in importantissime istituzioni e musei come il MoMA di New York.

Da quel momento in avanti la sua sperimentazione grafica divenne a tutti gli effetti una ricerca artistica, le sue opere hanno un gusto assai attuale e hanno fatto da apripista già negli anni Trenta , per un aggiornamento della grafica e della fotografia pubblicitaria in Italia, grazie alla sua cultura internazionale e alla continua sperimentazione di tecniche fotografiche in grado di far scuola.

Per moltissimi artisti contemporanei il gusto diffuso da di Xanti Schawinsky è stato un’inevitabile fonte di ispirazione come ad esempio nell’uso della tecnica del collage oggi molto apprezzata ed usata.

1 elemento

per pagina
Imposta la direzione decrescente
  1. Xanti Schawinsky, Paracadutista, litografia, 65x45 cm
    Xanti Schawinsky, Paracadutista, litografia, 65x45 cm
    Prezzo speciale 400,00 € Prezzo predefinito 600,00 €

1 elemento

per pagina
Imposta la direzione decrescente
PISACANE ARTE - Viale Monza, 55 20125 - Milano Tel. 02. 39521644 P. IVA 07851620968 galleria@pisacanearte.it