Alessandro Russo, Binario 21, 2014, retouchè, 106,5x77 cm

Prezzo speciale 560,00 € Prezzo predefinito 700,00 €
Disponibile
SKU
0058RUSA
Binario 21, 2014: retouchè del maestro contemporaneo Alessandro Russo, che si inserisce all'interno di quella serie che l'artista dedica alla città, in particolare Milano, e al suo continuo mutamento. Soggetto dell'opera è l'interno della Stazione Centrale di Milano e in particolare l'attenzione dell'artista si rivolge al Binario 21. Questo binario tra il 1943 e il 1945 fu il luogo in cui centinaia di deportati furono caricati su vagoni merci, che venivano poi agganciati ai convogli diretti ai campi di concentramento e sterminio (Auschwitz-Birkenau, Bergen Belsen) o ai campi italiani di raccolta come quelli di Fossoli e Bolzano. In questa versione pennellate rosa e dei tocchi di colore, vivacizzano e illuminano la scena. L'opera è firmata in basso a destra ed è siglata P.U. (pezzo unico) in basso a sinistra.
Alessandro Russo, Binario 21, 2014, retouchè, 106,5x77 cm
PISACANE ARTE di Roberto Ungaro - Via Pisacane 36, 20129 - Milano Tel. e Fax  02. 39521644 P. IVA 07851620968 galleria@pisacanearte.it