Calimero by Pagot

Calimero, il piccolo pulcino tutto nero, è un personaggio dell'animazione pubblicitaria italiana, nato dalla matita dei fratelli Pagot, Nino e Toni, insieme alla collaborazione di Ignazio Colnaghi. La sua prima apparizione televisiva risale al 14 luglio del 1963, quando il piccolo pulcino nero diventa il protagonista di uno spot pubblicitario della società di detersivi Mira Lanza, mandato in onda durante una puntata di Carosello. La pubblicità raccontava le disavventure di Calimero, il quale si sporcò completamente di nero dopo esser caduto in una pozzanghera, non venendo più riconosciuto così dalla mamma Cesira. E' in questa occasione che nasce il famoso claim "E' un'ingiustizia però!". Successivamente, alla fine di Carosello, il pulcino incontra il personaggio dell'Olandesina, la quale lo immerge in una tinozza piena di detersivo facendolo ritornare bianco e scoprendo così la verità: Calimero non è realmente nero, ma solo sporco di fango.

Calimero acquisì una grande notorietà soprattutto nel corso degli anni 60 e 70, diventando uno dei personaggi più conosciuti del Carosello, tanto che, sia il suo nome che alcune sue celebri frasi, entrarono nel lessico collettivo.

In questa sezione si potranno trovare alcuni storyboards e bozzetti originali di Calimero, disegnati dai Pagot.