Gruppo di Corrente

Il movimento artistico si sviluppa intorno all'attività della rivista "Corrente" nata nel 1938 per volontà di Ernesto Treccani. Gli intellettuali del gruppo auspicavano un superamento sia di quella retorica che invadeva il mondo della cultura dell'epoca, sia della chiusura imposta dal regime fascista. Essi si ispiravano infatti ai nuovi risultati europei, dell'espressionismo in poi, ottenendo così un'arte impegnata, spesso di stampo realista.