Giovan Francesco Gonzaga

Giovan Francesco Gonzaga (Milano 1921 – 2007) è un discendente della famiglia Gonzaga di Mantova. Le sue origini nobili sono rintracciabili in tutta la sua produzione artistica. I soggetti preferiti da Gonzaga sono infatti cavalli, cavalieri e soldati, oltre a paesaggi, ritratti e nature morte. Studia Leonardo e Michelangelo frequentando il Castello Sforzesco e a soli 20 anni parte per la Campagna di Russia con il Savoia Cavalleria. Quest’esperienza rimane fortemente impressa nella mente dell’artista, influenzandone la produzione; il suo inseparabile cavallo sarà infatti protagonista di innumerevoli dipinti, sculture, poesie. Utilizza tecniche classiche per realizzare i suoi lavori: olio, tempera, matita e acquarello. Dedica la sua vita alla pittura e illustra alcune opere letterarie tra cui “L’Odissea”, “Libro Cuore” e “Mosé”.