Athos Faccincani

Athos Faccincani (Peschiera del Garda 1951) è tra gli artisti italiani di maggior successo. Conosciuto anche all'estero grazie a importanti esposizioni, tra cui la personale al Parlamento Europeo di Strasburgo e al Grand Hayatt Hotel d Tokyo. Ha esposto in numerose città italiane e straniere (Londra, Parigi, Chicago, Vienna, Madrid, Los ANgelse, Zurigo, New York...) ed è stato anche nominato Personalità Europea 2008, a Roma in Campidoglio.

Artista autodidatta che si forma presso le botteghe dei maestri del suo tempo, del calibro di Guidi, Seibezzi e Novati. Faccincani realizza, nel suo primo periodo crativo, opere dal sapore espressionista, caratterizzate da una forte introspezione e da colori cupi. Studia atteggiamenti e comportamenti degli emarginati, di carcerati e pazienti di ospedali psichiatrici.

La produzione giovanile lo getta in una profonda crisi esistenziale che lo porta, alla fine degli anni '70, ad allontanarsi dalle tele per un periodo. Con la nascita del figlio Mattia ritrova la gioia di vivere e la voglia di dipingere.

Il suo stile cambia radicalmente e si avvicina all'Impressionismo: i paesaggi sono i nuovi protagonisti delle sue opere; i colori caldi delle Isole Greche, della Costiera Amalfitana e della Riviera Ligure dominano la scena. Piccole pennellate, tonalità vivide e nette che catapultano l'osservatore in atmosfere estive e nella natura lussureggiante del Mediterraneo.