Del Buda

Bruno Budassi (in arte Del Buda) nasce a Sesto Calende (VA) il 27 febbraio del 1940. Sin da piccolo si dedica al disegno e si interessa di pittura. Il suo amore per l'arte accresce durante il periodo militare trascorso a Milano, dove inizia a frequentare le più importanti gallerie d'arte della città. Erano gli anni Sessanta, in una Milano effervescente di idee e provocazioni. Forte fu l'influenza che ebbero su Del Buda i nuovi pensieri artistici, evocatori di forme luminose che alludevano ad una visione cosmica nel segno di una spazialità pregna di energie fisiche e psicologiche. Negli anni '90 apre la “Galleria dell'Olmo” a Sesto Calende dove si espongono opere di artisti italiani ed esteri. La sua ricerca si orienta verso una spazialità contemporanea siglata da astronavi, supernove, buchi neri e forme ossessive come i Ciclopi. Opere intrise di espressività creativa che intendono superare i limiti bidimensionali della tela, per ricreare le dimensioni spazio-temporali, sia in modo fisico che concettuale. Interessante l'uso di particolari polimaterici scelti tra gemme esotiche, vetri, madreperle, spille, bottoni nel brillio degli Swarovski, pezzi unici per una costruzione scenica molto curata e fascinosa.